Turismo in Irlanda: identikit del visitatore italiano

0
733

Scopriamo numeri e statistiche dei turisti italiani in Irlanda!

Abbiamo analizzato documenti, sondaggi e relazioni dell’ente del turismo irlandese, Fáilte Ireland, per tracciare un riassuntivo identikit dei turisti italiani in Irlanda.

Il numero: ogni anno l’Irlanda è visitata in media da circa 200,000 turisti italiani. In uno dei report a nostra disposizione, che presenta i dati dal 1999 al 2011, la crescita delle cifre è pressoché costante, con un minimo di 157,000 nel 2002 e un massimo di 276,000 nel 2009. Gli italiani si piazzano in genere al 4° posto per numero di visitatori (in alcune annate superati dagli spagnoli) seguendo, nell’ordine, Gran Bretagna, USA, Germania e Francia. Il 60% dei visitatori è giovane, tra i 19 e i 34 anni.

Quanto spendono gli italiani in Irlanda? Dai dati raccolti nel 2011 si evince che i turisti italiani hanno speso circa 112.5 milioni di € in Irlanda. La media è dunque una spesa vacanziera di 525 € a testa.

Italiani popolo di navigatori? Non proprio. Solo l’1% è solito raggiungere l’Irlanda in traghetto dalla costa europea, mentre il 96% preferisce partire in aereo e il 3% raggiunge la Repubblica attraversando il confine dall’Irlanda del Nord.

Qual è il periodo di maggiore afflusso turistico? Il 30% degli italiani visita l’Isola di Smeraldo in Luglio e Agosto. La bassa stagione è solitamente quella che va da Gennaio ad Aprile, con circa il 7% di turisti al mese.

Il 27% dei turisti italiani noleggia una macchina in Irlanda, senza preoccuparsi troppo di dover guidare sul lato sinistro della strada.

Le regioni più visitate: Dublino vanta il primato con l’85% dei turisti che decide di visitare la capitale. Il 60% visita anche il selvaggio ovest e sud-ovest mentre solo il 9% dedica tempo alle contee orientali e centrali.

Dove alloggiano gli italiani per le loro vacanze? Pare che agli italiani non dispiaccia un soggiorno di stile: ben il 49% sceglie l’hotel, mentre il 57% si distribuisce tra b&b e ostelli. Il 6% invece trova ospitalità presso parenti o amici (sono circa 58,o00 i nostri connazionali che si recano in Irlanda ogni anno per ritrovare vecchie conoscenze).

Il 22% dei turisti italiani che hanno visitato l’isola vi fanno ritorno, dimostrando che il fascino dell’Irlanda sa ancora lasciare il segno.

E da quali regioni italiane arrivano più turisti? In vetta alla classifica il Lazio con il 23%, seguito da Lombardia al 14% e Piemonte al 10%. Seguono. in ordine, Emilia-Romagna, Toscana, Veneto e Campania.

Infine ecco le attrazioni più apprezzate: tra quelle a pagamento domina la Guinness Storehouse (circa 1,025,000 visitatori all’anno), seguita dal Dublin Zoo (1,000,000), dal National Aquatic Centre, sempre a Dublino, e dalle Cliffs of Moher (809,000). Tra quelle gratuite dominano la National Gallery, i Botanic Gardens e il National Museum of Ireland di Dublino.


Luca Cattaneo

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui