10 cose da NON fare in Irlanda

0
491

Quando si parte per un viaggio o ci si trasferisce in Irlanda, per godersi una serena permanenza ci sono alcune cose che è bene evitare di fare.

Ecco qualche dritta per vivere al meglio un’esperienza di vita nell’isola si smeraldo…

1. Non presentatevi con il doppio bacio – gli irlandesi non sono abituati alla consuetudine tutta mediterranea di salutarsi con baci sulla guancia e abbracci (se non ci si conosce davvero bene). Presentatevi con una stretta di mano se non volete creare imbarazzo.

2. Non aspettatevi fate e folletti – l’Irlanda è un paese che sa affascinare e far innamorare con il suo spirito celtico e i paesaggi che hanno qualcosa di magico, ma è anche una nazione moderna, cosmopolita, multietnica, industriosa. Non aspettatevi leprecauni, druidi celtici, draghi e stregoni dietro ogni angolo insomma…

3. Non rifiutate una tazza di tè – se vi viene offerta una tazza di tè – e se vi fermerete in Irlanda per qualche tempo, succederà – non rifiutate. Non solo perché accettare è buona educazione, ma anche perché sarebbe un peccato rinunciare a una tazza di buon tè irlandese. Il momento del tè da queste parti è un rito che riveste un’importanza sociale più o meno come quello del caffè in Italia.

4. Non bevete per strada – in Irlanda avrete una vastissima scelta di pub: non avrebbe senso infrangere la legge e mettersi a bere alcoolici per strada, non trovate?

5. Non urlate al pub – noi italiani, si sa, possiamo essere un tantino rumorosi quando iniziamo a parlare con tono concitato. Cercate di evitare di alzare troppo la voce al pub, in particolare se qualcuno sta suonando musica dal vivo. Nei pub più tradizionale spesso succede che a fine serata qualche cliente decida di intonare una canzone, mentre altri richiamano al silenzio generale: non infrangete questa piccola magia!

6. Non chiedete un “coffee” se volete un espresso – errore piuttosto comune per noi italiani in Irlanda alle prime armi: recarsi al bar e chiedere ingenuamente un “coffee”, per poi storcere il naso quando ci vediamo arrivare  una tazzona di caffè lungo. Se volete qualcosa che sia perlomeno simile al caffè italiano chiedete un “espresso”.

7. Non uscite troppo tardi la sera – la maggior parte dei locali in Irlanda chiude i battenti piuttosto presto rispetto agli standard italiani. I pub smettono di servire da bere intorno a mezzanotte, mentre le serate in discoteca possono protrarsi fino alle 2 o alle 3 di notte nel week-end.

8. Non fidatevi dell’ombrello – il vento irlandese potrà essere il peggiore nemico del vostro ombrello, specie se si tratta di un ombrello tascabile. Sono moltissimi gli ombrelli dei turisti che vengono distrutti o spazzati via ogni volta che piove! Meglio equipaggiarsi con un buon k-way.

9. Non fumate nei luoghi pubblici – in Irlanda non è permesso fumare nei locali pubblici (pub, ristoranti…) e spesso, anche se non espressamente vietato, chi fuma nei luoghi pubblici (parchi, stadi…) non è visto di buon occhio. Se siete fumatori cercate di limitarvi ad accendere la vostra sigaretta nelle smoking areas.

10. Non paragonate ogni cosa con l’Italia – non iniziate i paragoni tra Irlanda e Italia appena scesi dall’aereo, cercare di godervi l’Irlanda  entrando in contatto con questta nuova cultura in tutti i suoi aspetti, evitando critiche o spiacevoli nostalgie! 🙂

 

Luca Cattaneo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui