Guinness Storehouse

By on June 27, 2018

Da secoli il mondo è conteso tra due fazioni: chi ama e chi odia la birra Guinness. Sembra infatti non trovarsi alcuna soluzione a questa faida che spacca in due la comunità degli amanti della birra… A qualunque partito voi apparteniate, bisogna però ammettere che la Guinness ha un gran bel passato alle sue spalle e rimane tutt’oggi una delle birre più conosciute (e perché no, apprezzate) al mondo.

Chiunque sia giunto a Dublino, anche solo di passaggio, ne ha sorseggiata una e, i più appassionati, non si sono fatti mancare l’imperdibile visita alla Guinness Storehouse.

guinness storehouse

https://pixabay.com/it/users/focal_leat-19740/

La Guinness Storehouse è la fabbrica in cui viene prodotta la Guinness dal 1759, anno in cui cominciò la produzione e la messa in commercio della birra. Qui, da quel lontano anno, viene prodotta la Guinness secondo l’antica ricetta. Ovviamente, per ragioni di sicurezza, ai visitatori non è permesso l’accesso al luogo di produzione vero e proprio, ma al museo appartenente al complesso (che occupa ben 26 ettari di terreno!) il quale si propone di raccontare la storia del brand e come viene creata la birra.
Il museo della Guinness Storehouse è stato edificato all’interno delle parti più antiche del palazzo, che si innalza per ben 7 piani nel cielo di Dublino: il palazzo è stato così ristrutturato per riprendere la forma di una pinta di Guinness… Incredibile!

guinness storehouse

https://pixabay.com/it/users/jackmac34-483877/

Inoltre, ad ogni piano è possibile scoprire qualche cosa di nuovo: mentre al piano terra si trova una parte introduttiva sulla storia della Guinness e l’Official Store, al primo piano c’è un’esibizione sulla vita di Arthur Guinness, ideatore della bevanda, al secondo l’area degustazione, al terzo il mondo della pubblicità e così via… Fino a giungere al settimo ed ultimo piano, dove si trova il famoso Gravity Bar con una bellissima vista sulla città.

Nonostante la Guinness Storehouse sia prevalentemente un luogo dedicato ai turisti, non perdete l’occasione di farci una visita non appena avete la possibilità. Scoprirete molto di più sulla Guinness, una birra che, ammettiamolo, come si può non amare? 😛

 

Greta Gontero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *