Au Pair a Dublino: un’esperienza per crescere

By on April 24, 2018

L’esperienza da Au Pair è una delle più amate e richieste dalle giovani di ieri e di oggi che vogliono crescere e maturare facendo esperienza all’estero: aver la possibilità di vivere in un altro Paese, impararne la lingua, fare nuove amicizie e tutto ciò mentre si vive e si lavora presso una famiglia locale rappresenta il modo migliore per immergersi nella cultura straniera.

Ecco perché, da diversi anni, sono numerose le associazioni che si occupano di esperienze Au Pair e altrettanti sono anche i blog in cui sono le ragazze in prima persona a raccontare le loro vite.

Date un’occhiata qui per leggere la storia di Martina, ad esempio, una giovane italiana che ha vissuto alla pari a Dublino e capire qualcosa di più su cosa significhi un’esperienza del genere.

Au pair

italianidublino.com

I requisiti per diventare una ragazza alla pari riguardano soprattutto l’età, generalmente compresa tra i 18 e i 30 anni, e il possedimento di una conoscenza a livello base della lingua inglese. Se rispettate questi parametri allora siete pronte a partire!

Quali sono i compiti principali che deve svolgere una ragazza alla pari? Innanzitutto occuparsi di bambini: solitamente la famiglia ospitante ha uno o più figli che vengono affidati alle cure della ragazza. Farli giocare, studiare e divertire è compito vostro! Non è escluso il fatto che vi vengano richieste piccole mansioni per la casa, ma queste devono essere specificate a priori sul vostro contratto.

É necessario infatti che venga stipulato un accordo scritto, secondo le norme europee, tra famiglia e ragazza alla pari per evitare successivi ed eventuali disguidi.

au pair

aifs.de

Alle ragazze spesso, oltre il vitto e l’alloggio pagati, spetta anche una paghetta settimanale, che permette loro di racimolare qualche euro per le spese personali ed eventuali viaggi in giro per l’Irlanda.

Un’ottima opportunità quindi per le giovani che vogliono migliorare il proprio inglese e vivere un’esperienza a Dublino che non dimenticheranno mai!

 

Greta Gontero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *