Sistema Sanitario Irlandese: come trovare un medico

2
600

Sistema Sanitario Irlandese: come trovare un medico

Chi si trasferisce in Irlanda, per lavorare o studiare, dovrebbe cercare fin da subito un medico e un odontoiatra di riferimento per ogni evenienza, naturalmente nella speranza di non dovere mai avere necessità di contattarlo!

Per il “non si sa mai” è comunque meglio essere  ben informati su questo argomento.

Essendo la Repubblica d’Irlanda parte dell’Unione Europea la Sanità pubblica irlandese (HSE, Healt Service Executive) prevede il diritto all’assistenza sanitaria gratuita per tutti i residenti nell’UE in possesso della T.E.A.M. (Tessera Europea di Assicurazione Malattia) che si recano in Irlanda. Ciò avviene per un periodo di tempo limitato (per esempio quando si viene in Irlanda per turismo o alla ricerca di lavoro…).

Il numero della tessera si trova stampato sul retro blu della nostra “Carta Regionale dei Servizi” o “Tessera Sanitaria” (vedi immagine) fornita dalla ASL. Il vecchio Modello E111 non è più necessario.

Per chi non è residente in UE o non è in possesso della suddetta tessera alcune forme di assistenza ospedaliera vengono addebitate, mentre rimangono (ovviamente) gratuiti per tutti gli interventi di emergenza (incidenti, trattamento di alcune malattie infettive…).

Una volta trovato un lavoro (per il quale si paghino regolarmente i contributi) o cambiata la residenza (è necessario iscriversi all’AIRE dopo 12 mesi di domicilio in Irlanda) non si può più utilizzare la TEAM italiana.

Si dovrà ricorrere ad un’assicurazione privata (consigliato informarsi al momento della firma del contratto di lavoro per verificare la possibilità di inserirla a contratto) o pagare il medico di persona al momento della visita.

Per ottenere tutte le informazioni del caso è molto utile la guida del Ministero della Salute per chi si trasferisce all’estero.

Il numero di telfono emergenza sanitaria in Irlanda, per chiamare un’ambulanza o il pronto soccorso, è il 999.

Ma come trovare un medico di base a Dublino?

Quello che in Italia viene comunemente chiamato medico della mutua, in Irlanda è conosciuto come GP, che sta per General Practioner.

Il G.P. può essere un libero professionista (che nella maggior parte dei casi presenterà una parcella, anche per piccole visite) o dipendente statale del PCRS (Primary Care Reimbursament Service), parte del già citato HSE.

Per individuare medici statali, ospedali e farmacie più vicini basta inserire il nostro indirizzo irlandese a questo link, sul sito ufficiale del Ministero della Sanità, che fornisce un’utilissima mappa dei servizi sanitari in Irlanda.

Il mio consiglio è trovare un medico di base e un dentista prima di averne effettiva necessità, appena ci si stabilisce in Irlanda, in modo da non correre rischi ed evitare stress in momenti più difficili.

Ovviamente con l’augurio che possiate trascorrere un’esperienza all’estero in piena salute… facendo i conti, alla peggio, con il tipico raffreddore portato dal clima non facile dell’isola di smeraldo!

Luca Cattaneo


2 Commenti

  1. L’avevo fatto presente mesi fa, ma il mio commento non fu pubblicato, quindi ci riprovo.

    La tessera TEAM non va usata se ci si trasferisce in Irlanda per più di 12 mesi. Lavorando e pagando le tasse in Irlanda, ci si deve iscrivere all’AIRE e pagare il medico di base di tasca propria (o farsi un’assicurazione privata).

    • Grazie della specificazione Diego. Mi dispiace che il commento non sia stato pubblicato, probabilmente per qualche motivo fu intercettato dal filtro antispam. Luca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui