Lavoro all’estero: 10 modi per NON trovarlo!

0
78

Sei un italiano all’estero e vuoi a tutti i costi NON trovare lavoro

Su ItalianiDublino.com vi proponiamo 10 consigli per evitare di essere assunti! 🙂

(n.b. se, al contrario, siete alla ricerca di nuove opportunità lavorative in Irlanda o nel resto del mondo, cercate di fare l’esatto opposto!)

1. Presentarsi al possibile datore di lavoro con un amico che possa fare da interprete perché non si è sicuri del proprio livello d’inglese. In questo modo si dimostra quel livello di insicurezza e scarsa intraprendenza perfetto per azzerare le possibilità di assunzione!

2. Consegnare il curriculum vitae senza lettera di accompagnamento. Sarà vista come una mancanza di interesse reale per il nuovo posto di lavoro.

3. Limitare la ricerca ad una sola modalità: online. Cercare lavoro restando comodamente seduti davanti al computer, senza nemmeno prendere in considerazione il porta-a-porta, è un ottimo stratagemma per limitare le proprie possibilità.

4. Consegnare il curriculum alla prima persona incontrata, senza chiedere del manager responsabile delle assunzioni. E’ il modo migliore per assicurarsi che il cv sia cestinato al più presto!

5. Vestirsi e/o pettinarsi in modo non consono quando ci si presenta per la consegna del curriculum o al colloquio. Creste punk dai colori più disparati, scarpe spaiate e camicia bianca infilata nei pantaloni della tuta sono un mix perfetto.

6. Non far controllare il curriculum, se tradotto artigianalmente, da un amico madrelingua o da un’agenzia. Qualche erroraccio di inglese maccheronico farà precipitare l’interesse del datore di lavoro nei nostri confronti.

7. Mentire sulle referenze ed esperienze pregresse, aggiungendo al curriculum anni di lavoro immaginario. Una soluzione perfetta per essere assunti e licenziati per incompetenza nel giro di pochi giorni!

8. Non dare la priorità alla ricerca di lavoro presso attività gestite da connazionali presenti sul territorio. Perché cercare lavoro in un ristorante gestito da italiani, dove sarebbe più facile ottenere una chance, se si può invece tentare un colloquio per il ristorante cinese Wang-Tcheng?

9. Presentare un curriculum di 3 pagine o più con tanto di foto ed ogni singolo dettaglio della propria vita professionale e privata. L’addetto alle assunzioni odierà il fatto che avete cercato di allungare il brodo e non prenderà seriamente la vostra candidatura.

10. Non prepararsi aseguatamente al colloquio (né dal punto di vista linguistico né da quello psicologico). Perfetto presentarsi con l’aria di un pesce fuor d’acqua: tremori, balbettii e sudori freddi sono il miglior modo per dimostrare l’insicurezza necessaria a ricevere un riscontro negativo.

… Seguendo questi consigli, con un poco di impegno NON trovare lavoro sarà un gioco da ragazzi!


Luca Cattaneo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui