L’Irlanda non è “British”: differenze tra Irlanda e Regno Unito

0
866
Cartelli in gaelico, Cork

Irlanda e Regno Unito: due nazioni con molto in comune, eppure tanto diverse. 

L’influenza del Regno Unito sull’Irlanda nasce dalla pluri-secolare storia di egemonia britannica sull’isola d’Irlanda, che cominciò a partire dalle invasioni anglo-normanne del X Secolo, fino all’ufficiale annessione al Regno Unito (al secolo “Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda”) nel 1801.

L’Irlanda ottenne la propria indipendenza solo nel 1922, con il riconoscimento dello Stato Libero d’Irlanda, costituitosi come nuovo dominion all’interno del Commonwealth britannico. Esso era formato da 26 delle 33 contee dell’isola d’Irlanda. Le restanti 6 restarono parte del Regno Unito -e lo sono tuttora- con il nome di Irlanda del Nord.

La vera e propria Repubblica d’Irlanda nacque solo nel 1949.

Oltre 800 anni di assoggettamento ed influenza britannica hanno portato a molte analogie tra le due nazioni moderne in tema di società, cultura, stile di vita.

Agli irlandesi, come agli inglesi, piace bere il tè, giocare a rugby, mangiare bacon a colazione. In Irlanda, come in Inghilterra, si guida sul lato sinistro della strada, la birra si vende a pinte e le prese di corrente sono… un po’ particolari!

Ma quali sono, oggi, le maggiori differenze tra Irlanda e Regno Unito?

1. Politica: Il Regno Unito è una Monarchia Costituzionale basata su un sistema parlamentare a due camere, mentre l’Irlanda è a tutti gli effetti una Repubblica Parlamentare a due camere.

Michael Higgins ed Elisabetta II

Il capo del Governo britannico è la Regina Elisabetta II, rappresentante della casata dei Windsor. Il capo del Governo irlandese dal 2011 è il Presidente d’Irlanda, Michael D. Higgins.

2. Moneta: La moneta utilizzata in Irlanda, come in Italia, è l’Euro, che ha rimpiazzato la Sterlina Irlandese (Irish pound) a partire dal 1999. In Regno Unito (e di conseguenza in Irlanda del Nord) si utilizza la Sterlina Britannica (pound sterling).

3. Popolazione: Il Regno unito conta oltre 64 milioni di abitanti, la Repubblica d’Irlanda poco più di 4,5! La popolazione dell’intera Repubblica d’Irlanda è poco più della metà di quella della sola città di Londra. Anche la densità abitativa è molto diversa: in UK hanno casa 255 persone per km/2, in Irlanda solo 65.

4. Geografia: La maggior parte del territorio del Regno Unito è composto dall’isola di Gran Bretagna, suddivisa in Inghilterra, Galles e Scozia. Anche altri territori coloniali (overseas territories) fanno tuttora parte del Regno, come per esempio Gibilterra e le Isole Vergini. L’isola d’Irlanda è politicamente divisa in due: 6 contee facenti parte del Regno Unito (Irlanda del Nord) e le restanti 26 a costituire il territorio della Repubblica d’Irlanda. Il clima è pressoché simile nelle due nazioni (ovviamente eccezion fatta per i territori britannici d’oltremare) e si può definire oceanico temperato.

5. Religione: L’84% degli abitanti della Repubblica d’Irlanda è cattolico, il 6% ateo, meno del 5% protestante e l’1% musulmano. In Regno Unito il 59% degli abitanti si dichiara cristiano (tra questi, il 62%  è anglicano e solo il 13.5% cattolico), il 26% ateo e circa il 4.5% musulmano.

7. Milizie: Il Regno Unito fa parte della NATO, con un esercito che conta circa 205,000 militari impiegati attivamente e 181,000 riserve. Più modesti i numeri dell’esercito irlandese che conta circa 10,000 militari a tempo pieno.

L’Irlanda inoltre si dichiara come Paese Neutrale (in Europa lo sono ufficialmente solo Svizzera, Austria, Svezia e Finlandia) e di conseguenza non belligerante. L’Irlanda non fa parte della NATO.

6. Lingua: La lingua ufficiale del Regno Uniton è l’inglese. In Irlanda le lingue ufficiali sono due: inglese e gaelico irlandese.

Cartelli in gaelico, Cork
Cartelli in gaelico a Cork

Secondo la costituzione irlandese la lingua nazionale è quest’ultima, benché l’inglese sia definito “lingua dominante” in quanto indubbiamente più diffuso. Documenti e pubblicazioni governative, così come i segnali stradali, sono tradotti in entrambi le lingue nella Repubblica d’Irlanda.

Il gaelico è la lingua originaria irlandese, che fu rimpiazzata forzatamente dall’inglese nel corso dei secoli di dominio britannico. Si calcola che circa 77000 persone parlino gaelico irlandese quotidianamente, la maggior parte delle quali abitanti delle Gaeltacht, zone agricole e remote dell’ovest in cui il galico è tuttora la lingua più diffusa. Tra queste il Connemara, le isole Aran e parte del Ring of Kerry.

8. Retaggio: Al momento di candidarsi per un impiego in Irlanda e Regno Unito può capitare che venga richiesto di specificare la propria etnia. Curiosamente si può notare come spesso sia provvista la scelta tra “White (British)” e “White (Irish)”.

Esistono infati alcune differenze etnologiche tra britannici ed irlandesi. I primi discendono dal ceppo anglo-sassone, con evidenti influenze scandinave, normanne e celtiche. Gli irlandesi discendono in modo più diretto dal ceppo celtico (non a caso il gaelico irlandese altro non è che una moderna lingua celtica). Esiste inoltre la minoranza etnica degli Irish Travellers, una comunità nomade composta per la maggior parte da circa 22,000 persone residenti nella Repubblica d’Irlanda.

9. Sistema metrico: L’Irlanda aveva ereditato il sistema di misura definito Imperiale in seguito dominio britannico.

Le distanze erano calcolate in miglia fino agli inizi degli anni ’90, quando l’ingresso nell’Unione Europea portò il Governo Irlandese ad aggiornare i segnali stradali con il sistema metrico decimale. I limiti di velocità furono cambiati  in km/h solo a partire dal 2005! In Regno Unito ed Irlanda del Nord si utilizzano ancora le miglia britanniche (per questo fate molta attenzione ad adattarvi ai segnali stradali se vi trovate a varcare il confine tra Repubblica d’Irlanda e Irlanda del Nord).

Hurling

10. Sport: In campo sportivo esistono numerose analogie e differenze tra le due nazioni.

Il calcio è apprezzato tanto in Regno Unito quanto in Irlanda, con moltissimi supporter irlandesi appassionati al campionato inglese o scozzese (il Celtic di Glasgow riscuote le simpatie dei repubblicani irlandesi, in particolare nell’Irlanda del Nord).

Anche il rugby è uno sport apprezzato e praticato in entrambe le nazioni. In Irlanda però esistono anche gli sport gaelici organizzati dalla GAA, che sono i più seguiti a livello nazionale: hurling e football gaelico. In Gran Bretagna i tanto particolari quanto antichi sport gaelici vengono praticati  in piccola parte solo dalla comunità di immigrati irlandesi e sono generalmente poco conosciuti.

 Luca Cattaneo



style=”display:inline-block;width:336px;height:280px”
data-ad-client=”ca-pub-0372116437029619″
data-ad-slot=”2718510309″>

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui