Il 18 marzo è previsto un giorno festivo extra e gli operatori sanitari riceveranno un bonus di 1.000 euro

0
168

Il governo ha approvato un giorno festivo aggiuntivo il 18 marzo come evento commemorativo nazionale.

Il giorno festivo sarà segnato come un giorno di ricordo e riconoscimento per coloro che sono morti e hanno lavorato durante la pandemia Covid-19.

Questo giorno extra si terrà quest’anno dopo il giorno di San Patrizio, dal prossimo anno in poi verrà invece celebrato sempre a Febbraio.

Approvato dal Consiglio dei Ministri anche un bonus esentasse di 1.000 euro per gli operatori sanitari del settore pubblico.

Il bonus verrà erogato a tutti gli operatori sanitari in prima linea nelle case di cura, i facchini e gli addetti alle pulizie nelle strutture sanitarie, gli operatori delle rsa, gli studenti infermieri e i membri delle forze di difesa distaccati per ruoli sanitari.

Tuttavia, i lavoratori negli ospedali privati ​​non riceveranno il bonus.

L’elenco completo dei lavoratori aventi diritto al pagamento è attualmente in fase di elaborazione da parte del Dipartimento della Salute e verrà fornito nei prossimi giorni.

Fonte: The Journal

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui