Matrimonio gay: in Irlanda la Coca-Cola lo censura

0
26

Ha generato numerose polemiche, in particolare da parte della comunità gay, la scelta della Coca-Cola di proporre una versione “riadattata” del suo ultimo spot per le televisioni irlandesi. 

Nella versione originale del video, diffusa in Gran Bretagna, Olanda, Svezia e Norvegia, viene mostrata la scena di un’unione civile omosessuale. Nella versione irlandese (e finlandese) l’immagine è stata sostituita da quella di un matrimonio interrazziale tra un uomo e una donna.

Nella versione francese il cambiamento è stato ancora più evidente: al posto del matrimonio compaiono infatti i festeggiamenti per una vittoria della nazionale di calcio!

L’annuncio della Coca-Cola, parte della nuova campagna pubblicitaria Reasons to Believe sarebbe stato modificato “in base al mercato di riferimento”, come sostengono i portavoce dell’azienda.

Lo spot irlandese sarebbe dunque stato cambiato in quanto benché le unioni civili siano legali in Irlanda, il matrimonio tra persone dello stesso sesso non lo è ancora.

La pronta replica giunge dalle organizzazioni in difesa dei diritti LGBT, che sottolineano come la scena in questione ritraesse la celebrazione di un’unione civile di una coppia australiana, non di un matrimonio.

E in Italia? Una versione dello spot in questione è comparsa anche sulle nostre televisioni l’estate scorsa, ma non presentava né la scena dell’unione omosessuale né quella del matrimonio interraziale…

Ecco un video che mostra la versione originale e quella adattata trasmessa in Irlanda:

Luca Cattaneo


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui