Colloqui di lavoro: come rispondere alle domande più difficili

0
38

Una delle maggiori attrattive di Dublino per i lavoratori stranieri è di sicuro il nutrito numero di multinazionali che vi hanno sede.

Lavorare in una multinazionale offre opportunità di carriera e un buon salario, ma entrarvi non è così semplice. Bisogna avere buone competenze, un buon curriculum e soprattutto riuscire a superare il colloquio di lavoro.

I colloqui nelle multinazionali sono complessi, ma internet è dalla nostra parte per aiutarci a prepararci al meglio.

Oltre alle solite domande sulle proprie competenze ed esperienze precedenti e alle domande per capire quanto bene un candidato conosce l’azienda, quasi il 60% di chi è in cerca di lavoro dichiara di essersi trovato di fronte a domande inaspettate.

Per esempio, una domanda posta in un colloquio per Google è stata:

quante palline da golf entrano in un autobus?

Qual è l’approccio giusto per rispondere a una domanda del genere?
Primo punto, non farsi prendere dal panico: domande del genere sono studiate per testare la capacità del candidato di affrontare una situazione di stress.

Il modo migliore per uscire vincitori da una domanda di questo tipo è ragionare ad alta voce, per arrivare alla soluzione finale. Un po’ come si faceva a scuola, quando il professore di matematica chiamava alla lavagna per risolvere un’equazione. Il professore non era interessato ad avere la risposta subito, ma al ragionamento per arrivare alla risposta stessa.

Quindi, quanto è grande un autobus? E una pallina da golf?
Se il vostro ruolo non richiede approfondite conoscenze matematiche, un calcolo anche approssimativo è quello che si aspettano da voi.

Altro genere di domanda potrebbe essere:

Quale superpotere vorresti avere?

Anche in questo caso, l’importante non è la risposta, ma dimostrare il ragionamento che vi sta dietro. Questo genere di domanda punta a capire la personalità e la creatività dell’intervistato.
Pensate al ruolo che vorreste ricoprire, a quali caratteristiche sono fondamentali per il ruolo e a che superpotere le rappresenta meglio.

Ricordate che un po’ di umorismo da queste parti ripaga sempre, ma attenzione a non strafare.

Il sito Glassdoor è un ottimo strumento per prepararsi per un colloquio di lavoro in una grande azienda. Raccoglie le esperienze di chi “ci è passato prima di te”. La sezione Interview offre una panoramica delle opinioni ed esperienze di chi ha fatto un colloquio con quell’azienda, sia che sia stato poi assunto, sia che sia stato respinto.
Per leggere le esperienze complete degli utenti bisogna essere iscritti e entro un paio di settimane scrivere una recensione per una qualsiasi azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui