Check list delle cose da fare prima di partire per l’Irlanda

0
357

Sei pronto per partire per l’Irlanda ma ti attanaglia il dubbio di aver dimenticato qualcosa?
Ecco la nostra check list, che raggruppa tante piccole cose a cui forse non hai pensato e che ti pentirai di non aver fatto una volta giunti in Irlanda.

  1. Documenti
    Per entrare in Irlanda è sufficiente la carta di identità e non è necessario il passaporto. Però, se si è in possesso del passaporto è meglio portarlo, questo lo sai già.
    Una cosa che potrebbe sfuggirci nell’ansia da partenza, è controllare le date di validità dei nostri documenti.
  2. Portati certificati e diplomi
    Sei alla ricerca di lavoro? Portati dietro certificati e diplomi vari. Probabilmente non te li chiederanno, ma in caso te li chiedessero, ti risparmierete le spese di spedizione dall’Italia.
  3. Traduci il CV
    È meglio partire con il curriculum già tradotto, sia che tu sia alla ricerca di un lavoro, sia che non lo sia. Magari potresti trovare un’opportunità che non vuoi farti scappare e ringrazierai di avere il curriculum a portata di mano.
    Avere il curriculum aggiornato e in inglese corretto non è una di quelle cose che si possono fare una volta arrivati: come diceva la nonna “chi ha tempo non perda tempo”.
  4. Sbriga tutti gli affari in sospeso
    Devi restituire un libro a un amico? Dovresti passare all’univesità per quelle ultime carte? Fallo prima di partire!!!
  5. Occhio al piano telefonico e abbonamenti vari
    Un altro problema per chi tende alla pigrizia, è non stare molto attento ai piani telefonici. Hai un piano ad abbonamento? Disdicilo prima di partire. Molti dei piani non sono validi all’estero e disdirli quando si è ancora in Italia ti risparmierà un po’ di soldini.
  6. Per le donne (ma anche per gli uomini): fai scorta di prodotty beauty di cui non puoi fare a meno
    Dopo anni di ricerche hai finalmente trovato il fondotinta perfetto per te? Quello struccante è l’unico che non ti fa arrossare gli occhi?
    Portatene più di una boccetta! Non voglio dire che in Irlanda non si trovino prodotti altrettanto buoni, ma se sei affezionata ad una marca in particolare, controlla su internet se viene commercializzata in Irlanda e fai scorta.
  7. Medicine
    Portati dietro qualche medicina da banco che usi più spesso. Sarà più semplice di cercare di spiegare al farmacista di cosa hai bisogno (soprattutto se non parli molto bene inglese).
  8. Vai dal dentista
    Controllino dal dentista prima di partire. I dentisti sono cari ovunque e un controllino con il tuo dentista è meglio di una corsa di emergenza da un dentista che non parla la tua lingua.
  9. Vai dal parrucchiere
    Sembrerà sciocco, ma appena trasferito non avrai molto tempo per cercare un parrucchiere che riesca a farti il taglio che vuoi tu (anche se ti reputi una persona non particolarmente interessata al taglio di capelli). Una spuntatina, un ritocco al colore e si è pronti per partire!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui