Lavorare come Cameriere a Dublino

0
816

Sono tantissimi gli italiani, giovani e meno giovani, che si recano in Irlanda alla ricerca di un posto di lavoro nel settore ristorativo-alberghiero.

Tra le professioni più comuni possiamo annoverare quella del cameriere, del barista, del cuoco o aiuto-cuoco e naturalmente quella  del pizzaiolo!

Ma quali sono i motivi che spingono i nostri connazionali a lanciarsi in questo settore? Eccone alcuni:

– Trattandosi di professioni che necessitano una comunicazione verbale, sono tra le preferite da chi vuole migliorare il proprio inglese. Ci riferiamo in particolar modo ai camerieri, che devono imparare a capire e a farsi capire in tempi brevi e spesso in un contesto cosmopolita, in particolar modo nei maggiori centri turistici come Dublino o Galway.

– Il settore alimentare è, insieme a quello dell’import-export, tra quelli che meglio hanno reagito agli effetti della crisi finanziaria nella Repubblica d’Irlanda.

– Se la domanda di assunzione da parte dei lavoratori è sempre alta, l’offerta non è da meno, permettendo un ventaglio di possibilità ampio e in continua evoluzione.

– Generalmente i contratti sono a tempo determinato e durano tra i 3 e i 6 mesi. Ciò permette molta flessibilità a chi ama spostarsi o a chi non vuole prendere un impegno professionale a lungo termine lontano da casa. In questo modo si possono inoltre lasciare aperte nuove porte per la propria futura carriera lavorativa.

– Nel periodo di alta stagione, da Maggio a Settembre, l’Irlanda diventa una delle mete turistiche preferite in Europa. L’offerta di lavoro nel settore della ristorazione cresce così esponenzialmente nei mesi estivi, quando anche il numero degli emigranti aumenta.

– Un’esperienza in più da aggiungere al Curriculum in questo settore così dinamico può rappresentare un ottimo “salvagente” nel caso avessimo bisogno di trovare un’occupazione rapidamente in futuro, fornendoci un vantaggio sui possibili concorrenti alla prima esperienza.

Chiedendo ai giovani che partono per l’estero quale sia il lavoro dei loro sogni difficilmente ci sentiremo rispondere “il cameriere” o “il manager di McDonald’s”. Questo genere di professioni, tuttavia, può agire come base sulla quale organizzare la ricerca del lavoro dei sogni, permettendo di pagare l’affitto e dando così una certa stabilità economica.

Ecco una tabella aggiornata in tempo reale con le offerte di lavoro come cameriere a Dublino:

Luca Cattaneo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui