Fauna Irlandese: 10 animali da vedere in Irlanda

0
5439

La fauna irlandese è caratterizzata da una scarsa presenza di mammiferi terrestri (solo 26 specie), causata dal distaccamento dell’isola d’Irlanda dai territori europei durante l’era glaciale.

Al tempo stesso, le coste irlandesi offrono rifugio a numerosissime specie di uccelli marini, mentre le acque dell’oceano ospitano 375 specie di pesci e numerose specie di mammiferi marini.

Ecco alcuni degli animali che è possibile incontrare nell’Isola di Smeraldo….

1. Foca grigia  (Grey seal) – presente in gran numero lungo tutta la costa irlandese, è possibile incontrare questi simpatici e curiosi mammiferi marini anche a pochi chilometri dalla capitale, nel porto di Howth. Talvolta può persino capitare che qualche foca risalga la corrente del Liffey a Dublino o del Lee a Cork per fare… una visita in centro città!

2. Pulcinella di mare (Puffin) – per ammirare e fotografare da vicino questo particolare uccello marino, che nidifica all’inizio dell’estate sulle coste irlandesi, è consigliatissima una visita alle Isole Skellig, lungo la costa sud-occidentale: si tratta di un vero e proprio santuario per questa specie! Non è facile arrivare fino alle isole, ma in genere lo spettacolo vale lo sforzo.

3.  Cervo rosso (Red deer) – uno dei pochi grandi mammiferi presenti in Irlanda, la miglior location per osservarlo è il Parco Nazionale di Killarney, nel Kerry. Altri gruppi si sono invece stabiliti nelle contee di Donegal, Galway, Wicklow e Mayo.

4. Delfino comune (Common dolphin) – insieme al tursiope, o delfino dal naso a bottiglia, è la specie di delfino più comune lungo le coste irlandesi (come il nome suggerisce). Se vi capiterà di viaggiare per mare in Irlanda, tenete d’occhio i lati della vostra imbarcazione! Per incontrare il delfino più famoso d’Irlanda andate a visitare il mitico Fungie, mascotte di Dingle, partecipando ad uno dei numerosi tour della baia in barca.

5. Volpe rossa (Red fox) – è possibile imbattersi in una volpe anche in pieno centro a Dublino: il parco del Trinity College e di Merrion Square ne ospitano alcuni esemplari! Animale notturno e schivo, il migliore momento per incontrarlo è il crepuscolo, quando esce alla ricerca di cibo.

6. Balenottera minore (Minke whale) – le acque dell’oceano che circondano l’Irlanda ospitano molte specie di cetacei, in particolare nel periodo invernale. Non a caso nella contea di Cork c’è la possibilità di dedicarsi al whale-watching, con tour organizzati. La balenottera minore è la specie più comune, ma è possibile incontrare anche megattere, le più grandi balenottere comuni e – molto raramente – delle orche di passaggio!

7. Lontra europea (Otter) – presente in minor numero anche in alcune zone d’Italia, questa ottima nuotatrice trova il proprio habitat ideale lungo i fiumi e i laghi irlandesi. Non è facile incontrarla, dal momento che preferisce uscire allo scoperto nelle ore notturne…

8. Aquila di mare dalla coda bianca (White-tailed eagle) – recentemente reintrodotto, si tratta di un rapace che può raggiungere i 90cm di lunghezza. Si nutre principalmente di pesce, che caccia con attacchi improvvisi, volando molto bassa lungo le acque di mare.

9. Squalo elefante (Basking shark) – si tratta del secondo più grande pesce esistente al mondo, dopo lo squalo balena. Nonostante il nome non è un predatore e non è aggressivo, in quanto si nutre esclusivamente di plancton. Veniva cacciato in passato per l’olio ricavato dal suo fegato, usato come medicinale e medicamento.

10. Lucertola vivipara (Viviparous lizard) – chiudiamo la nostra raccolta di animali con questa specie di lucertola, che ha una caratteristica particolare: è l’unico rettile autoctono che è possibile trovare in Irlanda! La leggenda racconta che San Patrizio abbia cacciato i serpenti dall’isola, la scienza sostiene invece che semplicemente in Irlanda… non ci siano mai stati serprenti! 🙂

Luca Cattaneo


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui