Amazon, 500 posti di lavoro nel nuovo magazzino irlandese

0
109

AMAZON sta per creare 500 posti di lavoro a tempo indeterminato in un nuovo magazzino qui a Dublino.

Il cosiddetto centro di distribuzione dovrebbe essere aperto nella primavera del 2022 e sarà il primo del suo genere nella Repubblica d’Irlanda.

Un portavoce del gigante dell’e-commerce ha affermato che la struttura “fornirà consegne più rapide per i clienti in tutta l’Irlanda sette giorni su sette, inclusa la consegna in un giorno su centinaia di migliaia di articoli”.

Il centro di circa 200.000 metri quadrati al Baldonnell Business Park di Dublino conterrà milioni di articoli da prelevare, imballare e spedire ai clienti in tutta l’Irlanda e in Europa.

Sono iniziate le assunzioni per una serie di ruoli, tra cui ingegneri, professionisti delle risorse umane e IT, specialisti in salute e sicurezza, specialisti finanziari e responsabili delle operazioni. Il reclutamento per i dipendenti che imballeranno e spediranno gli ordini inizieranno il prossimo anno.

Sarà inoltre aperta una seconda stazione di consegna presso il Northwest Logistics Park a Ballycoolin, per servire i clienti a Dublino e nelle aree circostanti. Questa struttura creerà oltre 20 posti di lavoro permanenti, oltre a decine di ruoli di guida. L’edificio dovrebbe essere pienamente operativo questo autunno.

La prima stazione di consegna in Irlanda è stata aperta lo scorso ottobre a Rathcoole, Dublino, creando più di 20 posti di lavoro permanenti.

Oltre 5.000 dipendenti

L’anno scorso Amazon ha annunciato l’intenzione di creare 1.000 posti di lavoro permanenti in Irlanda nei prossimi due anni, portando la forza lavoro permanente totale dell’azienda nel paese a oltre 5.000 persone entro il 2022.

Il primo ufficio irlandese dell’azienda è stato aperto nel 2004 e l’azienda gestisce anche servizi di assistenza clienti e servizi web qui.

Accogliendo con favore la notizia di oggi, Martin Shanahan, CEO di IDA Ireland, ha dichiarato: “Amazon è presente in Irlanda da 17 anni, ampliando e ampliando la sua gamma di attività che hanno contribuito in modo significativo all’ecosistema tecnologico irlandese e alla nostra reputazione di hub tecnologico globale. .

“Già un datore di lavoro importante e apprezzato, i 500 posti di lavoro aggiuntivi creati in questo nuovo centro porteranno la sua forza lavoro permanente a oltre 5.000 il prossimo anno in Irlanda”.

Applica sul sito di Amazon

Applica sul sito di indeed

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui