Whale-watching in Irlanda: dove e come

By on September 13, 2018

L’espressione “Whale-watching” associata all’Irlanda vi suona strana? Non dovrebbe stupirvi, dato che dalle coste della nostra bella Isola di Smeraldo é possibile avvistare diversi esemplari di animali marini tra cui i delfini e, appunto, le balene. Si dice infatti che il periodo che va da fine settembre fino a dicembre sia il migliore per avvistare i cetacei nelle acque irlandesi: comuni balenottere o esemplari anche più grandi tendono ad avvicinarsi alla coste occidentali dell’Isola nei prossimi mesi in particolare.

Whale-watching

https://pixabay.com/en/users/Pexels-2286921/

Se vi interessa la vita marina e l’osservazione degli animali nel loro habitat naturale, affrettatevi a prenotare un tour di whale-watching come Cork whale Watch (nella Contea di Cork), marinetours (nella Contea di Kerry) e Inishowen whale and dolphin watching nel Donegal per non perdere l’occasione di osservare (ad un’adeguata distanza) questi bellissimi animali, imponenti ma pacifici. Alcuni di questi tour talvolta organizzano anche visite alle colonie di foche che abitano lungo le coste del litorale occidentale (non é infatti raro trovarne anche a Cork) e potete inoltre approfittare del giro in barca per ammirare i bellissimi esemplari di volatili che si possono trovare nel cielo d’Irlanda, come i gabbiani, le sule e le pulcinelle di mare.

Whale-watching

https://pixabay.com/en/users/12019-12019/

Prima che vi lanciate a prenotare il vostro whale-watching tour, vi voglio dare due informazioni importanti: a causa del clima imprevedibile dell’Irlanda, non é possibile riservare il vostro biglietto con largo anticipo e, in ogni caso, fino al giorno prima del tour non si ha l’assoluta certezza che esso possa essere svolto a causa della pericolosità che sopraggiungerebbe in caso di mare mosso o tempesta; chiamate quindi il tour operator la mattina prima in modo tale che possa darvi conferma o meno. Inoltre, anche se svolgete il tour d’estate, vi ricordo che é importante coprirsi bene dato che la brezza marina la maggior parte delle volte si rivela “abbastanza fredda”.

Buon divertimento!

 

Greta Gontero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *