Irlanda del Nord: nasce il parco a tema GOT

By on September 30, 2018

L’Irlanda del Nord, come molti di voi già sapranno, é stata scelta in passato dalla HBO, nota casa di produzione americana, come base per girare parecchie scene della serie TV che più di tutte ha fatto parlare di sé in questi ultimi anni: Game of Thrones (meglio conosciuta dagli italiani come il Trono di Spade), nata dai romanzi dello scrittore George R. R. Martin.

Irlanda del nord

https://pixabay.com/en/users/darkmoon1968-1664300/

Infatti, insieme alla Croazia, al Marocco,  alla Spagna e all’Islanda, l’Irlanda del Nord è finita nel mirino dei produttori, I quali non hanno potuto fare a meno di rimanere incantati di fronte alla bellezza dei selvaggi paesaggi irlandesi: proprio nella nostra “isola verde” hanno infatti luogo alcuni dei set principali della serie.

Tra questi, il più importante è di gran lunga il castello degli Stark, chiamato Grande Inverno nella finzione cinematografica ma conosciuto nella realtà come Castle Ward, castello situato a poca distanza dalla città di Belfast.

Non dobbiamo dimenticare però altri luoghi come The Dark Hedges di Ballymoney  (la strada da Approdo del Re) o il tempio di Mussenden di Londonderry  (Dragonstone), la cava di Magheramorne  (dove nella serie si trova il Castello Nero), il parco nazionale di Tollymore, dove sono ricreati i cosiddetti  Boschi del Nord.

Irlanda del nord

https://pixabay.com/en/users/SarahRichterArt-1546275/

Venendo quindi al dunque, se siete appassionati della serie, sto per regalarvi una bella notizia: la casa di produzione HBO, in occasione dell’uscita dell’ultima stagione della serie nel corso delle prossimo anno, ha deciso non solo di lasciare intatti alcuni luoghi dove sono avvenute le riprese, ma anche di trasformarli in un vero e proprio parco a tema “Game of Thrones Legacy”, dove sarà possibile ripercorrere alcune delle scene più famose e indimenticabili della serie.

Mancano ancora i dettagli sul progetto ma noi siamo già emozionati e non vediamo l’ora che il parco apra le sue porte al pubblico, per avere così un motivo in più per visitare l’Irlanda del Nord.

 

Greta Gontero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *