Investire in Irlanda: perché farlo

By on August 8, 2018

Già eletta nel 2014, dalla prestigiosa rivista Forbes, come miglior Paese del mondo in cui investire, l’Irlanda sembra conquistarsi sempre più questa posizione nonostante il passare degli anni.

L’Irlanda infatti fa gola a molti investitori stranieri, che vedono nell’Isola di Smeraldo una vera e propria miniera d’oro in cui gli affari vanno a gonfie vele e dove ogni affare sembra fruttare abbondanti guadagni.

In breve, il segreto dell’Irlanda sta nella sua popolazione molto giovane e nel suo orientamento al business e all’innovazione: già dimora di diverse imprese multinazionali che lavorano in ambito tecnologico, l’Irlanda è un’ottimo punto di riferimento per quelle aziende multimilionarie americane che vogliono avere una solida sede europea.

investire

https://pixabay.com/it/users/Free-Photos-242387/

L’economia irlandese inoltre, in ripresa da diversi anni, sembra essersi risollevata dalla crisi che la colpì duramente nel 2008 quindi il terreno che si pone di fronte ad eventuali investitori pare solido e sicuro.

Inoltre, ed è probabilmente questo l’aspetto che più attira gli investitori stranieri, in Irlanda è presente una tassazione ultra favorevole sulle imprese, che si trovano quindi a pagare tasse decisamente inferiori rispetto a quelle che pagherebbero in altri Paesi europei. La formula vincente sembra quindi risiedere nel mix tra basse imposte sui redditi d’impresa e un sistema fiscale snello ma allo stesso tempo solido e sicuro, che lascia gli investitori fiduciosi.

investire

https://pixabay.com/it/users/rawpixel-4283981/

Tutti questi aspetti, in aggiunta ad un tasso di disoccupazione relativamente basso e alla facilità con la quale si possono iniziare delle start up, crea una miscela strepitosa che rende l’Irlanda il Paese perfetto in cui investire.

Allora, vi sentite pronti per investire anche voi nell’Isola di Smeraldo? 🙂

 

Greta Gontero

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *