Dove nascono le favole. Intervista a Paola Gnoli

By on July 13, 2017

Paola Gnoli, autrice e scrittrice di favole, ha un grande amore: l’Irlanda.
Paola cerca di trasmettere questa sua passione immensa per la nostra Isola di Smeraldo attraverso i suoi racconti, che sono deliziose favole ambientate in Irlanda nei primi anni del ventesimo secolo.

Siete curiosi di scoprire qualcosa di più sul mondo di Paola? Eccovi un’intervista fattale da noi di Italiani Dublino :)

 

Ciao Paola. Da dove nasce il tuo amore per l’Irlanda, il Paese che fa da sfondo alle tue favole? Ci sei mai stata?

Purtroppo no, non ci sono mai stata, ma se mai dovessi andarci ho seri dubbi sul fatto che tornerei in Italia.

É la mia fantasia a portarmi spesso in Irlanda…mi fa viaggiare nel tempo e nello spazio; quando guardo le foto è come se vi entrassi dentro: mi accade sempre, anche nelle favole.

Allora sento i profumi, ascolto i rumori di qui luoghi fantastici che esistono solo nelle mia fantasia.

La mia passione per l’Irlanda? Una cosa un po’ strana…

Tanti anni fa feci una passeggiata con Dolli, la mia cagnolina di allora, e ci spingemmo fino ad un punto alquanto alto a picco sul mare della mia citta. Guardando le scogliere ebbi una stranissima sensazione: era come se fossi stata catapultata sulle coste dell’Irlanda, come se fossi tornata in un luogo già visto e già vissuto…Non so perché: avrei potuto pensare a qualsiasi parte del mondo, invece no, proprio l’Irlanda.

Da allora mi è entrata nel cuore e non ho potuto fare altro che ambientare le mie favole in quel lembo di terra dove l’erba brilla di un verde intenso e tutto sembra baciato da Dio.

Paola

Paola Gnoli

 

I tuoi sono racconti per bambini o anche per adulti? Da dove arriva la tua ispirazione?

Penso sempre che le favole siano per tutti, o meglio, per tutti coloro che guardano il mondo con gli occhi dei bambini.

Quando ho scritto le favole, a dire il vero, le ho pensate per gli adulti; a volte i genitori fanno fare ai figli ciò che loro non hanno potuto fare ma non è detto che poi i figli siano contenti di queste scelte.

A questo proposito c’è una favola autobiografica, dal titolo PONCHO IL PULCINO CANTERINO: è la storia di una bella gallinella di nome Mandolina che cantava invece di fare cocodè. Quando nacque il suo pulcino Poncho, lei lo iscrisse ad una scuola di canto, nonostante lui non fosse d’accordo… Ecco, Poncho sono io.

Mia mamma insegnava alle elementari ed io ero una bambina molto timida. Con la speranza di farmi vincere la timidezza, mi faceva partecipare ai concorsi canori, nonostante io non fossi molto brava a cantare.

In generale, per le mie favole mi ispiro ai fatti quotidiani, a ciò che accade alle persone, alle loro gioie ma anche ai loro dolori.

La mia ispirazione va e viene: mi è capitato di scrivere diverse favole nell’arco di pochi giorni, poi per anni il nulla.

 

Paola

Paola Gnoli

 

Quali sono gli argomenti principali di cui tratti? Trovi sempre una morale per le tue favole?
La morale? É importantissima! In fondo, è l’insegnamento…ma, oltre la morale, c’è il contenuto. Ritengo che le favole debbano essere lette prima dai genitori e poi commentate con i bambini, soffermandosi su alcuni dettagli.

In due favole ho anche toccato, in modo molto leggero, il tema della morte. Purtroppo la scomparsa improvvisa di una persona cara a volte colpisce anche i bambini e non è semplice da affrontare, ma fa parte della vita!

Inoltre, nelle mie favole, si trova spesso il senso della comunità, dell’amicizia e dell’aiuto reciproco.

Paola

Paola Gnoli

 

Dove si possono trovare i tuoi racconti? Hai un sito internet o collabori con altre pagine? Avverranno presto delle pubblicazioni?

I Due Leprotti, è stato pubblicato da una casa editrice ed è stato venduto online anche con La Feltrinelli e Mondadori. Poi ho deciso di auto pubblicarmi con la mia casa editrice Le Chicche Allegre Editore.

Al momento si possono acquistare online sia sulla pagina della mia casa editrice, sia su quella ufficiale Dove Nascono le Favole Libri Vintage e Pomeriggi da Tè . Inoltre sto lavorando al sito Dove Nascono le Favole, che dovrebbe essere terminato a breve. Appena mi sarà possibile metterò in vendita i libri anche nelle librerie disposte ad ospitarli, come è già stato fatto, abbinati ad una piccola linea commerciale che sto creando.

Collaborazioni? Anche con voi! Ed altro bolle in pentola… Non dimentichiamoci che le storie sono ambientate in Irlanda e da qui nasce l’idea di creare degli eventi a partire da ottobre dal titolo “Un Pomeriggio da Tè Vintage”.

Un altro progetto? Far tradurre le mie favole in inglese…Passate parola!

Grazie a tutti.

 

Greta Gontero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>